Avviso Pubblico - Richiesta contributi per aziende di allevamento danneggiate dagli incendi dei mesi di giugno/luglio/agosto 2021

Al fine di mettere tutti nelle condizioni di conoscere i provvedimenti approvati dal Governo Regionale tramite la Protezione Civile a favore degli allevatori siciliani che hanno subito danni in conseguenza degli incendi che hanno investito la Sicilia, si mettono a disposizione gli allegati per la richiesta di contributi per aziende di allevamento danneggiate dagli incendi dei mesi di giugno/luglio/agosto 2021
ATTENZIONE AI TERMINI RISTRETTISSIMI !
Si resta a disposizione per fornire ogni chiarimento eventualmente richiesto.

DIPROSILAC

Distretto Produttivo Siciliano Lattiero Caseario

Il Distretto Produttivo Siciliano Lattiero Caseario, riconosciuto con D.A. n.1292 del 07/07/20, si regge su di un “Patto di Sviluppo” condiviso e sottoscritto da soggetti imprenditoriali, istituzionali, della formazione e della ricerca oltre che dalle organizzazioni professionali e di categoria.

Tale patto si prefigge di aggregare ed organizzare la filiera lattiero casearia siciliana con l’obiettivo di valorizzare il latte (vaccino, di pecora e di capra) , i latticini ed i formaggi prodotti nell’ambito della Regione Sicilia. Il tutto nel pieno  rispetto delle diverse esigenze imprenditoriali e territoriali e delle regole di mercato e con l’intento di realizzare un sistema capace di recuperare i ritardi e le carenze strutturali attraverso la fattiva collaborazione fra pubblico e privato ed il razionale e produttivo utilizzo delle risorse comunitarie.

L’attività del Distretto, oltre che alla promozione e diffusione del consumo del latte fresco, è rivolta alla valorizzazione dei formaggi siciliani in possesso della Denominazione di Origine Protetta (Ragusano, Pecorino siciliano, Vastedda della Valle del Belice, Piacentinu ennese e Provola dei Nebrodi) e dei formaggi tipici e tradizionali (Caciocavallo palermitano, Provola iblea, Tumazzu modicano, Cosacavaddu ibleo, Maiorchino, Tuma persa, ecc.) e dei vari tipi di ricotta, prodotti nell’isola.

L’obiettivo è quello di realizzare, col contributo di tutti i sottoscrittori, una organizzazione commerciale al passo coi tempi, per la conquista di nuovi mercati e per un diverso rapporto con la grande distribuzione organizzata nell’interesse anche dei consumatori.

L’azione del Distretto rimane rivolta al sostegno ed alla valorizzazione della ricerca, alla esaltazione della tipicità e delle qualità organolettica del latte siciliano e dei latticini e dei formaggi ottenuti dalla sua lavorazione.

L’attività del Distretto è diretta inoltre al coinvolgimento dei soggetti imprenditoriali, associativi, professionali, politici ed istituzionali per dare voce alla filiera nei confronti di chi governa attraverso una efficace azione concertativa sostenuta da una “politica di filiera” mirata al superamento della ricorrente crisi e delle difficoltà che da essa derivano.